IL COMUNE RISOLVE ANTICIPATAMENTE UN CONTRATTO DI AFFITTO E RISPARMIA 54MILA EURO

Cinquantaquattromila euro risparmiati per la cessazione anticipata di un contratto di affitto. E’ il risultato che la giunta di Civitanova Marche ha ottenuto, deliberando ieri un accordo con la proprietà di un immobile in via Calatafimi, per il quale l’ente aveva sottoscritto un impegno pluriennale di locazione, per un canone di 3.000 euro mensili.
L’amministrazione Corvatta ha deciso la scorsa estate, al fine di contenere la spesa, di trasferire in altra sede le attività che venivano svolte nella struttura (finalità sociali della Consulta delle associazioni di volontariato, dell’Ambito XIV e sede dell’emporio della solidarietà), comunicando l’intenzione di estinguere anticipatamente, a fine 2014, il contratto in essere. La proprietà si era opposta a tale decisione, rimarcando le spese di ristrutturazione sostenute su indicazione degli uffici comunali per l’adeguamento dei locali.
Dopo una trattativa tra l’ente e i legali della proprietà, si è concordata una transazione che ha evitato un contenzioso, con accordo a non adire azioni legali. Il comune di Civitanova Marche verserà il canone di locazione per i primi 6 mesi del 2015. Il contratto si estinguerà anticipatamente rispetto alla scadenza, prevista per fine 2016. Per le casse comunali si avrà quindi un risparmio di 18 mensilità, per un totale di 54.000 euro.

2 Responses

  1. LILIANA ha detto:

    Grazie alla giunta per aver risparmiato tanti soldi pubblici, un grazie particolare all’assessore Cecchetti per essersi spesa in tal senso ottenendo la scissione anticipata del contratto d’affitto senza ulteriori penali pecuniarie

  2. pannelli' ha detto:

    questo era il regalo che il fascio Ciarapica fece ai civitanovesi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *