LA QUESTURA DI MACERATA CHIUDE 4 NEGOZI DI “CANNABIS LIGHT”

Questore Macerata chiude due Cannabis shop

La questura chiude quattro negozi di cannabis light in provincia e due si trovano a Civitanova, uno a Macerata e il quarto a Camerino. Serrande abbassate per 15 giorni per tutte e quattro le attività e titolari denunciati per spaccio. L’operazone è stata eseguita questa mattina e illustrata in una conferenza stampa in cui il questore ha detto di aver ricevuto segnalazioni, da parte di cittadini, che nei negozi venivano venduti prodotti contenenti infiorescenze di marijuana light. I negozi chiusi a Civitanova sono il Cb Dream e Tutto Canapa, a Macerata è l’Indoornova e a Camerino l’Evergreen Coffee shop. La polizia ha agito prelevando un campione da ogni prodotto in vendita e poi sottoponendolo a narcotest e ad esame tossicologico. Per il questore “i negozi, nonostante la sentenza della Cassazione continuavano a vendere marijuana light cercando di eludere la legge riducendo il quantitativo di infiorescenze nelle bustine, che venivano confezionate da un grammo invece che da cinque. Ma, basta la sola presenza di Thc per incappare nel divieto di vendita”. I due negozi di Civitanova erano già stati, di recente, colpiti dal provvedimento di chiusura disposto dalla questura di Macerata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *