GUASTO AL CATAMARANO. RIENTRO A CIVITANOVA DA INCUBO PER 200 PASSEGGERI

img_6705

Incubo rientro per 200 passeggeri del catamarano Zenit che oggi sarebbero dovuti tornare dalle vacanze trascorse in Croazia e approdare nel porto di Civitanova. Per un guasto tecnico all’imbarcazione, niente traversata in mare, ma ritorno a casa via terra, in pullman, con un viaggio di almeno 12 ore. Di questo fuori programma i malcapitati sono stati avvisati ieri con un messaggio sul cellulare inviato dalla compagnia di trasporti proprietaria del catamarano. Avvertiva del guasto indicando l’alternativa in un trasferimento in bus con partenza alle 16 da Hvar fino al porto di Starigrad poi in traghetto fino a Spalato e da lì’ in pullman fino a Civitanova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *