ANCHE BALBONI SCIVOLA SUI LEONI NERI

Non è stata Cristiana Cecchetti l’unico assessore ad inciampare sui Leoni Neri. Pure Piergiorgio Balboni è incappato in uno scivolone e ha scelto la platea del consiglio comunale per la sua imbarazzante performance. Ora, è ufficiale, pur fregiandosi della delega allo sport, il gioco di squadra non fa per lui. E nemmeno maneggiare temi delicati e valori su cui si fonda il sentire più profondo del centro sinistra e la Costituzione Italiana. Chissà infatti come ha potuto banalizzare e definire ‘goliardata’ la vicenda di una palestra comunale trasformata in set fotografico per trofei e bandiere fasciste,cosi’ hanno dato a credere,di immagini diffuse via internet di quei lugubri scenari. Così si è espresso rispondendo in aula consiliare a un’interrogazione presentata dal Partito Democratico che chiedeva al sindaco quali provvedimenti fossero stati adottati per tutelare i luoghi pubblici da nostalgici ‘ducetti’. Il sindaco la risposta l’ha affidata a Balboni, riuscito a scontentare tutti. Balboni dice infatti goliardata e, mentre la sua maggioranza rumoreggia, la segretaria del PD prende pubblicamente le distanze,l’assessore allo sport senza partito (l’Idv lo ha mollato) aggiunge che parla a titolo personale e mai è parso tanto inadeguato al ruolo come in quel momento. Già, il gioco di squadra proprio non gli si addice e, forse, manco un’oncia di sensibilità verso un valore, l’antifascismo, che meriterebbe ben altre riflessioni e non certo le disinvolte sortite di Balboni. Non nuovo, peraltro, ad acuti solisti. Ci fosse un campionato di gaffeur, vincerebbe il titolo.

2 Responses

  1. andrea ha detto:

    Balboni ha difeso la FEBA che nessuno aveva coinvolto, per fare una ruffianata.Per finire minimizzando,goliardata.Sindaco e giunta in silenzio e pensare che Balboni rispondeva per il Sindaco.Alla vergogna non c’e’ mai fine.

  2. giovani civitanovesi ha detto:

    Balboni e Cecchetti sono assessori di fiducia del Sindaco. Scelte di qualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *