VILLA LETIZIA VENDESI. LO HA DECISO LA GIUNTA CIARAPICA

Il sindaco Ciarapica mette il cartello ‘vendesi’ davanti alla casa di riposo Villa Letizia. Una operazione che vede andare sul mercato uno degli immobili comunali di maggior valore: non solo dal punto di vista etico e sociale, per la funzione che svolge, ma anche da un punto di vista immobiliare perché la struttura si trova in viale Matteotti, davanti allo stabilimento balneare il Veneziano. Con un progetto che questa amministrazione comunale non ha mai inserito in nessun programma né in alcun discorso con cui si è presentata agli elettori adesso viene di fatto annunciata la messa sul mercato dell’edificio perché questo è stato votato nell’atto di indirizzo passato in giunta il 23 aprile. Nel documento istruttorio è scritto ‘che è intendimento dell’amministrazione comunale avviare un percorso progettuale finalizzato alla realizzazione di una nuova struttura sanitaria che porti, nel breve nel medio periodo, alla riqualificazione e implementazione delle attuali dotazioni territoriali, anche al fine di integrare e migliorare l’offerta locale in funzione delle mutate più qualificate esigenze sociali’. Insomma, una copiosa premessa per arrivare alla proposta che attraverso la frase “valorizzazione dell’attuale casa di riposo Villa Letizia” fa passare la volontà che l’edificio ‘possa essere alienato-è scritto in delibera-o dato in pagamento all’eventuale soggetto attuatore, individuato ai sensi di legge, il quale provvederà alla costruzione della nuova struttura sociosanitaria e ricevere, da parte dell’amministrazione comunale, il ricavato della sua alienazione quale corrispettivo in quota parte dell’importo complessivo sostenuto per la realizzazione dell’intervento’. Insomma, la giunta si veste da agente immobiliare e mette in vendita uno degli edifici più ambiti sul mercato e infatti il soggetto attuatore del progetto non è il Comune ma un privato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *