UNA CORONA DI FIORI PER NON DIMENTICARE LA STRAGE DI NASSIRIYA

nassiryaIl sindaco Tommaso Claudio Corvatta e il presidente del Consiglio comunale Ivo Costamagna hanno ricordato questa mattina i 19 italiani caduti a Nassiriya il 12 novembre 2003, vittime di un attacco terroristico in Iraq insieme ad altre nove persone. Il sindaco ha deposto una corona di fiori sul monumento situato nella zona commerciale Aurora, esprimendo a nome della comunità civitanovese l’omaggio alla memoria dei caduti. “Come Sindaco, e a nome di tutta l’Amministrazione comunale e di tutta la città – ha detto Corvatta – voglio ricordare con questo gesto ogni uomo e concittadino che ha sacrificato la propria vita per la pace. In Iraq morirono due civili, dodici carabinieri e cinque militari dell’Esercito impegnati in una guerra nei confronti della quale ribadisco la mia contrarietà personale. Sono trascorsi nove anni, ma non dobbiamo dimenticare le famiglie che hanno visto morire i loro cari in questo tragico evento. Insieme al sacrificio di chi non c’è più, il nostro pensiero e ringraziamento va oggi ad ogni soldato, ovunque si trovi a svolgere la propria missione. L’auspicio è che ogni guerra abbia presto fine e ci sia un futuro di pace per il mondo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *