SUL PULLMAN USCITO DI STRADA TRA SENIGALLIA E MAROTTA C’ERANO DUE AUTISTI. LA PRECISAZIONE ARRIVA DALL’AZIENDA DI TRASPORTI

C’erano due autisti,  come prevede la normativa per i lunghi viaggi, a bordo del pullman di linea partito dalla Puglia e diretto a Torino, finito fuori strada lungo l’A14 tra Senigallia e Marotta. Lo hanno reso noto i responsabili della Autolinee Marino di Altamura (Bari). In particolare l’uomo che era alla guida dell’automezzo era reduce dalle 45 ore di riposo previste dalla normativa. Il secondo autista, invece, stava riposando al momento dell’incidente. Comunque – secondo l’Azienda – tutto è documentato dalla carta conducente, una scheda magnetica a bordo di ogni veicolo che indica i tempi di guida e di riposo degli autisti. La ditta di autolinee ha parlato con l’autista che era alla guida al momento dell’incidente, rimasto illeso, ma in stato confusionale e che, perciò, non sarebbe riuscito a ricostruire esattamente l’accaduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *