ROM EVASA DA PERUGIA ARRESTATA A CIVITANOVA INSIEME A UN COMPLICE

Carabinieri: una pattuglia dell'arma

Una coppia di etnia rom e di nazionalità rumena è stata arrestata ieri dai carabinieri di Civitanova. Trent’anni lei, 35 lui, erano a bordo di una BMW di colore grigio parcheggiata all’interno dell’area a pagamento della Ceccotti. I carabinieri si sono avvicinati e controllato i documenti dei due. Lei ne era priva, lui invece li ha mostrati ma per vederci chiaro gli inquirenti hanno deciso di prendere le impronte digitali della donna e a quel punto è emerso che si trattava di una pregiudicata evasa dagli arresti domiciliari che avrebbe dovuto scontare a Perugia per due provvedimenti emessi dal tribunale umbro e da quello di Ascoli Piceno, in relazione a furti avvenuti con la tecnica dell’abbraccio, quelli con vittime anziani che si vedono sfilare orologi o catenine da donne che con la scusa di salutarli li ripuliscono di ogni cosa di valore. Lei è stata arrestata per evasione, lui per favoreggiamento. Sono rinchiusi nella cella di sicurezza della caserma di Civitanova in attesa del processo di convalida che si terrà domani mattina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *