RITROVATO UN CADAVERE DI DONNA NEL FABRIANESE. SI TRATTEREBBE DI SUICIDIO

Aveva 64 anni ed era originaria di Sassoferrato la donna il cui cadavere è stato recuperato in una zona molto impervia del Monte della Strega, nel Fabrianese. Gli investigatori non avrebbero dubbi che sia trattato di un suicidio. La donna si sarebbe lasciata cadere dal crinale della montagna, precipitando in uno strapiombo del versante di Serra Sant’Abbondio.  Il corpo presentava numerose lesioni dovute alla caduta per un centinaio di metri. L’allarme è stato dato da un uomo che aveva avvistato il corpo esanime della 64enne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *