RECUPERO DI MARINO: CIN CIN CIVITANOVESE. IL RISULTATO QUESTA VOLTA LA PREMIA (1-2)

porta-da-calcio-2Città di Marino: Coletti, Esposito, Simboli, (1’ st Loreti) Scarlato, Solidoro, Rivera, Congiu (12’ st Spina). Ciaramelletti, Pirro, Giannone, Gigliotti (20’ st Caraccio). A disp.: Rapo, Colombo, Capolei, D’Agostino. All. Ippoliti.
Civitanovese: Perozzi, Savini, Ekani, Gadda (1’ st Monti), Sensi, Filopati, La Vista (20’ st Zaccanti), Mandorino, Galli (41’ st Spagna), Biso. Moretti. A disp.: Gianni, Botticini, Nardone, Boateng,. All. Cornacchini.
Arbitro: Robilotta di Sala Consilina
Note: minaccia di pioggia ed evidenti difficoltà nella tribuna scoperta. Terreno in sintetico.
Ammoniti al 38’ pt espulso Scarlato per doppia ammonizione. Ammoniti: Gadda, Mandorino, Zaccanti, Biso, Spina, Ciaramelletti.
Recuperi: 2’, 4’.
Reti: 24’ pt Moretti, 44’ pt Biso, 30’ st Pirro (rig).
Marino: La Civitanovese vuole farsi perdonare la figuraccia di domenica scorsa al Riviera delle Palme e ci riesce dopo una partita portata avanti in modo generoso. E’ in campo anche Jonas Ekani al quale è stata riconosciuta valida la squalifica che lo aveva reso assente nella precedente partita, poi annullata. Prime avvisaglie di pericolo per i laziali all’11’ quando Mandorino crossa bene per Galli la cui deviazione di testa è appena sopra la traversa. Al 13’ è proprio Ekani a utilizzare un suggerimento di La Vista ma sua violenta conclusione colpisce la traversa e sulla ribattuta si trova ancora La Vista che non riesce a concludere. I padroni di casa tentano di allentare la spinta degli ospiti e ci provano al 20’ con Pirro che va pericolosamente in affondo ma conclude male. Ancora i rossoblu in rilievo e sempre con Ekani che al 24’ salta un paio di avversari e porge al centro dov’è posizionato Moretti che non si lascia sfuggire la ghiotta situazione (0-1). La Civitanovese a quel punto padrona del campo: 26’ dialogano La Vista e Galli e sulla ribattuta dei laziali ci prova Mandorino che manda sull’esterno della rete. Giorgio La Vista, come sta dimostrando in queste ultime partite, è davvero incontenibile e al 27’ crea lo scompiglio nelle retrovie dei locali che si salvano fortunosamente. Al 38’ il difensore locale Scarlato, già ammonito, commette un fallo di una certa gravità su Moretti e l’arbitro lo ammonisce per la seconda volta e scatta l’espulsione. Si creano ulteriori varchi per la Civitanovese e al 44’ su iniziativa di Galli, Biso si trova al centro dell’area e non sbaglia la conclusione (0-2).
La superiorità numerica agevola nella ripresa il compito della Civitanovese che fa registrare un netto predominio di gioco ma i vari tentativi soprattutto di La Vista non producono effetti. Emergono i soliti errori di conclusione nella Civitanovese come al 20’ quando Galli si prepara bene alla conclusione ma non inquadra la porta, lo stesso Galli si ripete al 27’ ancora senza fortuna.
Il Marino usufruisce di un calcio di rigore al 30’ per un fallo di Zaccanti: dagli undici metri Pirro riduce lo svantaggio (1-2). In un quarto d’ora possono accadere ancora molte cose, ma la Civitanovese riesce intelligentemente a far trascorrere il tempo senza correre grossi rischi e si porta a casa una vittoria che apre nuove prospettive morali e di classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *