PREFERISCE IL CARCERE ALLA MOGLIE. DETENUTO EVADE DAI DOMICILIARI E SI COSTITUISCE

Evade dagli arresti domiciliari e si presenta ai cancelli del carcere di Marino del Tronto per essere arrestato e rimesso in cella. E’ la vicenda di un ascolano di 45 anni su cui grava una condanna per reati legati allo spaccio di stupefacenti. I carabinieri, che si erano recati al suo domicilio per il consueto controllo teso a verificare il rispetto della misura cautelare, non lo avevano trovato in casa. Ma non hanno dovuto indagare più di tanto per rintracciarlo. Si era infatti già spontaneamente costituito direttamente presso il penitenziario. Sembra – ma sono indiscrezioni – fosse stanco dei continui litigi in casa con la moglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *