PER DUE PUNTI, 66-64, LA ROSSELLA NON CE LA FA CONTRO IL PESARO

Turno infrasettimanale letale per la Rossella che cade per 66-64 sul campo del Pisaurum Pesaro e interrompe la striscia di 11 vittorie consecutive, dopo una partita bella e con intensità da play-off, decisa soltanto da episodi nel finale.
La squadra di coach Rossi parte meglio, tenendo Pesaro a soli 13 punti nei primi dieci minuti e raggiungendo il +9 all’inizio del secondo quarto. Ma un tecnico fischiato a Vallasciani e un successivo momento di gioco “confuso” danno l’opportunità ai padroni di casa di riavvicinarsi, fino al 27-31 con cui si va all’intervallo.
Nel secondo tempo la partita prosegue sui binari dell’equilibrio e si decide tutto nell’ultimo minuto. La Rossella è a -1 a 48” dalla fine, segna Amoroso allo scadere dei 24 secondi, ma Pesaro risponde subito con 2/2 ai liberi. Nell’azione successiva palla ancora a Amoroso che non riesce a segnare dopo un contatto dubbio e poi ancora due liberi per il Pisaurum, che fa ½ a 12” dalla fine. Rimessa per la Rossella che guadagna due liberi con Amoroso: il primo esce, quindi sbaglia volontariamente il secondo per cercare un tap-in che però non arriva. Finisce così 66-64.
Domenica ci sarà subito l’occasione per riscattarsi, con l’arrivo al PalaRisorgimento del Basket Tolentino, appuntamento alle 18.00
Pisaurum Pesaro – Rossella Virtus Civitanova Marche 66 – 64
Pisaurum: Carnaroli, Morelli, Bianchi 2, Giacomini 25, Jovanovic 5, Vichi 2, Foglietti 9, Giunta, Cecchini 8, Ravaioli 15, Giovanelli, Cristiano. All. Foglietti S.
Rossella: Cognigni 7, Tessitore 11, Poletti, Vallasciani 2, Andreani 20, Angeletti, Felicioni 1, Maddaloni 4, Amoroso 13, Sbaffoni, Marinelli 8. All. Rossi
Parziali: 13-17, 12-14, 21-16, 19-17

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *