ORDINANZA “ANTI ROM”, L’ASSOCIAZIONE NAZIONALE CAMPERISTI CHIEDE L’ACCESSO AGLI ATTI

L’associazione nazionale Coordinamento Camperisti chiede l’accesso agli atti comunali per esaminare l’ordinanza anti rom che colpisce, con il divieto di sosta sul litorale e lungo le principali vie di accesso al mare, anche il turismo dei camperisti. Gente che non sporca, non molesta, porta ricchezza alla città ma che ora deve sloggiare perché l’amministrazione comunale ha deciso di adottare gli stessi provvedimenti nei confronti dei nomadi e dei camperisti. Per valutare se vi siano, nel provvedimento varato dalla giunta Ciarapica, profili che possano ledere i diritti dei camperisti, l’associazione ha chiesto la documentazione. Ieri una famiglia di camperisti umbri, terremotata e che aveva scelto Civitanova per trascorrere una giornata al mare, è stata fatta allontanare dai vigili che hanno dovuto comunicare l’istituzione del divieto per i caravan. Una vicenda che ha attirato sulla giunta una valanga di critiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *