NON SI FERMA ALL’ALT, FERMATO È ORA ACCUSATO DI VIOLENZA A PUBBLICO UFFICIALE

Un triplo sorpasso a tutta velocità, a bordo di un’auto piena di refurtiva. Poi il mancato stop all’alt dei carabinieri, e, una volta, fermato, l’aggressione ad uno dei due militari, fino a procurargli lesioni ad una gamba. Roberto Morbidoni, pregiudicato di Recanati, è stato arrestato con l’accusa di violenza a pubblico ufficiale, lesioni personali, ricettazione e possesso di attrezzi da scasso, dopo un inseguimento notturno a Loreto.
Nella vettura, una Ford Focus, i Cc hanno ritrovato un televisore, un compressore, e tre grondaie di rame rubate.
Morbidoni è stato rimesso in libertà, con l’obbligo di firma, in attesa del processo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *