LE PREGHIERE DI SIMONE (*)

Alla prima Messa della domemicA, / a fianco della francescana Porziuncola, / Simone è dinanzi all’altare / mentre tanti altri, pigramente, /attendono il risveglio del giorno. /Non riesce a fare il segno della Croce, / ma lo fa con il cuore. / Non riesce a pregare,/ ma le sue parole di fede / si legano, le une alle altre,/ nella sua mente attenta. / Stille di religiosità e di amore /che danno colore alla sua vita, / tanto difficile nei movimenti,/ ma così ricca di contenuti/ e dell’amore dei suoi familiari./Simone, dunque, prega con devozione,/ con riconoscenza, /perché ha trovato nella sua vita / non solo stenti, ma la certezza/ di un amore infinito che / proviene dal Cielo.

Civitanova Marche, luglio 2017
(*) Simone Massucci è nato a Foligno il 29-10-1990. Vive ai Bevagna (PG) (cap 06031), in via Cantalupo, 21.
Da sempre trascorre le vacanze nella nostra città ed è molto conosciuto nello stabilimento balneare “Dal Veneziano”, nel lungomare Nord, ove giornalmente viene portato in carrozzina.
Pochi giorni dopo la nascita si è ammalato di “coreica distonica”, una grave forma di malattia invalidante del sistema nervoso, che lo ha reso fortemente infermo. E’ assistito con amore da tutta la famiglia.
In molte sue estati civitanovesi, ho scritto alcuni momenti della sua vita, come in questa occasione quando ho appreso che ogni domenica e nei giorni di festa si fa portare nella Basilica di Santa Maria degli Angeli della vicina Assisi e ancora una volta mi sono stupito del suo forte attaccamento alla Vita, che è, pur sempre, un dono.
Vittorio De Seriis: 349/6713575
v.deseriis@virgilio.it
(nella foto: un immagine della Porziuncola)

1 Response

  1. Romina ha detto:

    Grande Simone un esempio da prendere quando noi ci lamentiamo ANCHE delle piccole cose

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *