L’AZIENDA TEATRI DI CIVITANOVA È IN STATO DI ABBANDONO

“L’azienda dei teatri è in stato di abbandono.” La consigliera Mirella Franco è categorica e in comunicato stampa spiega perché. Sono – scrive la Franco – più di due mesi che il presidente si è dimesso e il sindaco non ha provveduto a sostituirlo e che il consiglio di amministrazione – dove sono rimasti due membri – non è nella possibilità di deliberare.
Nonostante le dimissioni del presidente dei teatri fossero immediatamente esecutive, ad oggi non si è provveduto a mettere l’azienda nella condizione di lavorare per meglio programmare le attività che stanno riprendendo dopo il lungo periodo di chiusura.
Questo è grave soprattutto in una città come Civitanova dove per l’amministrazione comunale la cultura sembra non esistere più.​
Nessuna programmazione, ma solo soldi dati senza nessuna ricaduta sulla città, non c’è un minimo di discussione e il sindaco utilizza i finanziamenti solo per scopo di propaganda dal sapore elettorale.
Mai Civitanova aveva registrato una deriva culturale come questa. Ma si potrebbe addirittura peggiorare visto che il prossimo 30 aprile scade anche la nomina del direttore dell’azienda e ancora non si è provveduto a fare gli atti necessari. Si arriva sempre all’ultimo secondo, senza nessun indirizzo, molto probabilmente​ perché è in atto una lotta di potere tra Vince Civitanova, la Lega e Fratelli d’Italia per la poltrona da Presidente.
Quando si parla di cultura, si dovrebbe parlare di altro. Siamo veramente sconfortati nel vedere una situazione come questa – conclude la Franco – dove le​ migliori energie del mondo culturale presenti a Civitanova sono penalizzate da persone che hanno solo il merito dell’appartenenza partitica e non certo di una visione della problematica culturale civitanovese.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *