LA GOLDENPLAST CERCA UNA REAZIONE CONTRO LA SIECO SERVICE ORTONA

A tre giornate dal termine della prima fase della Serie A2 UnipolSai e alla vigili del doppio turno casalingo, l’accesso tra le prime cinque si fa sempre più difficile per la GoldenPlast Potenza Picena, obbligata a vincere la sfida con la Sieco Service Ortona, in programma domenica 15 gennaio (anticipo delle 16.00) all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche, per mantenere aperto il sogno Play Off ed evitare il sorpasso in classifica delle inseguitrici, tra cui la stessa compagine abruzzese. All’andata il sestetto marchigiano si portò avanti di due set nella tana dei rivali, ma gli uomini di Nunzio Lanci riuscirono a centrare una rimonta miracolosa beffando gli ospiti al tie break.

La formazione allenata da Adriano Di Pinto ha l’occasione di rifarsi di fronte al proprio pubblico e di limare il gap negli scontri diretti che vedono l’Impavida avanti 6-3. Il quinto in classifica, occupato da Santa Croce, dista 3 punti, ma i toscani, impegnati in casa con Tuscania, torneranno in campo mercoledì 18 gennaio per recuperare il match rinviato per neve della quinta giornata di ritorno a Tricase contro Alessano. Alle spalle di Potenza Picena, sesta a 19 punti, scalpitano Lagonegro (18 punti) e Ortona (17 punti), mentre Alessano è a 15 con una partita in meno.

Con lo schiacciatore Alberto Bellini tornato ad allenarsi nel gruppo dopo l’influenza e con gli altri biancazzurri afflitti fino a pochi giorni fa dai malanni di stagione in fase di recupero lo staff tecnico ha più frecce per il proprio arco, ma per avere la meglio sulla Sieco Service dovrà fare subito centro disputando una partita perfetta contro una formazione che nell’ultimo turno ha steso Aversa in tre set presentandosi in campo con il palleggiatore Pedron in cabina di regia per il regista austriaco Buchegger, Simoni e Toscani al centro, Sam Holt (ingaggiato per sopperire all’assenza di Peda) e Di Meo in banda, Toscani libero. La prossima gara in casa, valida per l’ottava giornata di ritorno del Girone Bianco, è in programma sabato 21 gennaio alle 20.30 contro Club Italia.

PARLA IL SECONDO ALLENATORE LUCA MARTINELLI

«Quello di domenica sarà un confronto acceso tra due squadre dal buon potenziale, ma che nell’arco del torneo non hanno avuto un percorso lineare pagando gli alti e bassi. Battere Ortona è fondamentale per continuare a credere nei Play Off e per mettere in cassaforte punti preziosi nel malaugurato caso di seconda fase nella Pool Salvezza. Rispetto al match di andata noi siamo cresciuti molto, ma Ortona si presenterà al completo con l’innesto di Holt. Tutti i battitori della Sieco Service sono temibili, chi in salto float chi in salto spin. L’esperienza di Pedron e Di Meo possono crearci problemi nelle fasi clou, ma crediamo ancora nei Play Off e questo ci impone di recuperare fin da subito ogni certezza. Bellini ha ripreso ad allenarsi e il gruppo sta meglio rispetto alla trasferta di domenica scorsa».

ARBITRI DELL’INCONTRO

Dirigeranno la gara il primo arbitro Andrea Bellini di Perugia e il secondo Gianfranco Piperata di Bologna

I PRECEDENTI TRA LE DUE SQUADRE

Le due squadre si sono incontrate una 9 volte. Potenza Picena si è imposta in 3 occasioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *