INTITOLAZIONE DELLA PISTA CICLABILE A GIUSEPPE GAGGEGI, PROTAGONISTA DELLA LIBERAZIONE

Su proposta dell’Anpi domani alle 10.30 cerimonia di intitolazione del tratto della pista ciclabile del lungomare sud Piermanni (dal Monumento ai Caduti sino a Piazza Gramsci), a Giuseppe Gaggegi, personaggio storico di Civitanova, impegnato nella Prima e nella Seconda Guerra Mondiale dove fu protagonista, insieme ad altri partigiani, nell’attività clandestina contro il regime nazifascista affiancando le operazioni di liberazione delle forze alleate. Gaggegi era un grande appassionato di bicicletta e nel settembre del 1944 fu anche incaricato dal Comitato di Liberazione Nazionale, essendone il presidente locale, a svolgere le funzioni di sindaco della città fino al fine dicembre dello stesso anno. Allo scoprimento della targa parteciperanno il sindaco, Fabrizio Ciarapica, il presidente dell’Anpi della città, Claudio Gaetani, il nipote del maestro Gaggegi, Leo Tarchi, e Primo Recchioni, presidente della Fototeca Comunale. Gaggegi, oltre che protagonista della lotta partigiana fu un repubblicano, laico con un amore infinito per la bicicletta che era la sua vita. La sezione civitanovese dell’Anpi gli ha dedicato una sezione (‘I nostri eroi’) in cui ricorda che “il 14-18-29-30 ottobre 1943 vengono organizzati i primi imbarchi di ex-prigionieri attraverso motopescherecci nella zona compresa tra Porto Civitanova e la foce del Tenna. In queste operazioni si distingue l’attività del maestro Gaggegi. Esponente del Gap di Sant’Elpidio, è attivo nelle operazioni di imbarchi tra la foce del Chienti e quella del Tenna. Nel novembre parte insieme ad altri personaggi per Bari con due motobarche. Viene incarcerato e condannato a 15 anni di galera. Il 29
aprile del 1944 riesce ad evadere dal carcere di Macerata in seguito ad un bombardamento alleato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *