INCONTRO AD ANCONA DEI COLLABORATORI DELLA GESTIONE SPORTIVA DELLE MARCHE. NE FANNO PARTE MARTA BITTI E MUSCARIELLO

Logo Serie D - Disco tondo
Si è svolto nella sede i del Comitato Regionale F.I.G.C. di Ancona, uno dei periodici incontri formativi indetti da Daniele Gianfelici, Presidente dei Collaboratori della Gestione Sportiva abilitati nelle Marche nel corso della passata stagione.
Alla presenza del Vice Presidente dell’Associazione della categoria Direttori Sportivi A.di.se Claudio Molinari, e di Ivo Panichi, Vicepresidente vicario del Comitato Regionale Marche, i Collaboratori marchigiani hanno sfruttato l’occasione per dibattere liberamente varie tematiche di notevole interesse per tutti i partecipanti, che massimamente hanno a cuore una regolarizzazione federale della propria posizione.
Un confronto, dunque, produttivo e costruttivo, che ha spaziato dai nuovi progetti per la stagione appena iniziata, allo scioglimento dei vari dubbi più volte sottolineati dai partecipanti circa il proprio “status” in seno alle realtà societarie locali.
L’ambizioso quanto fondamentale processo si formazione e qualificazione di una nuova classe dirigente all’interno del panorama calcistico nazionale, infatti, non può prescindere dal pieno riconoscimento e dal consolidamento di figure professionali quali i suddetti “Collaboratori della Gestione Sportiva”, che dopo aver integrato le proprie conoscenze grazie alle preziosissime nozioni impartite al Corso regionale, dal costo comunque elevato, hanno brillantemente superato una doppia sezione di esami, scritta e orale, certificanti le proprie preparazione ed idoneità e sottoscritto regolare tessera associativa.
Purtroppo, a tale notevole impegno non ha sempre fatto riscontro da parte di Società, Enti ed Istituzioni un trattamento pienamente riguardoso.
Nelle modalità di accesso agli accrediti per la visione di gare e allenamenti ufficiali molto spesso si viene ignorati o respinti; i corsi federali sono ancora fortemente ostaggio di ex giocatori professionisti che vi accedono in virtù dell’elevato punteggio legato ai tanti anni di attività sportiva; le Società, non essendo obbligatorio il tesseramento interno di figure simili, subordinano ancora la propria professionalizzazione, da retribuire o tutelare regolarmente, avvalendosi di figure generalistiche, poco esperte o anacronisticamente al di fuori dalle logiche e dalle tecniche richieste da un calcio che sempre più va verso il concetto di modernizzazione.
Questi gli argomenti centrali del dibattito, ai quali sia il Sig. Molinari sia il Sig. Panichi hanno cercato di rispondere, impegnandosi personalmente nella difesa e nella tutela dei sacrosanti diritti di questi 18, validissimi elementi, che ogni Società potrebbe a buon titolo fregiarsi di avere nel proprio organico.
Di seguito l’elenco dei Collaboratori della Gestione Sportiva regolarmente abilitati nelle Marche: Daniele Gianfelici, Roberto Chiavari, Pietro D’Anzi, Manuele Capitani, Fabio Massimo Conti, Remo Raggetti, Federico Montecchiari, Matteo Basso, Alessandro Cossu, Daniele Muscariello, Giampaolo Marcheggiani, Daniele Tittarelli, Marta Bitti, Giorgio Crocetti, Marco Albani, Francesco Beccaceci, Diego Carzedda, Stasolla Giacomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *