I BAGNINI DI CIVITANOVA INDISCIPLINATI, IL COSMARI CHIEDE L’INTERVENTO DEL COMUNE

differenziata“Da controlli effettuati con regolarità sui rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata presso gli stabilimenti balneari, molti degli stessi, ancorché dotati di ogni attrezzatura per la raccolta separata per materiali sia in spiaggia che nei pressi degli esercizi, non effettuano la raccolta differenziata in maniera corretta. Sono spesso presenti inaccettabili quantità di impurezze.” Prende carta e penna il Cosmari e scrive al Comune di Civitanova lamentando il fatto che la raccolta differenziata sia un flop a causa della scarsa adesione degli chalet. “Questo comporta -scrive il Cosmari- una forte riduzione dei materiali recuperati e un aggravio della spesa per la quantità di rifiuto indifferenziato aggiuntivo che si genera, oltre che un’inaccettabile violazione degli obblighi dei gestori verso il pubblico esercizio.” Il Cosmari chiede che il Comune intervenga per porre fine a questa situazione che certamente non fa onore a chi, come gli operatori balneari, dovrebbe tenere a cuore la pulizia della città, biglietto da visita importante quando si vuol fare accoglienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *