ESTORSIONE A DANNO DI UN COMMERCIANTE DI SANT’ELPIDIO A MARE. IN MANETTE ANCHE UN CIVITANOVESE

manetteI carabinieri hanno arrestato tre uomini – due residenti nel Fermano e uno, esponente del clan Mazzarella, a Napoli – per un tentativo di estorsione, in concorso, ai danni di un commerciante di Sant’Elpidio a Mare. Si tratta di un 56enne del posto, di un 49enne di Civitanova e di un napoletano di 48 anni, con un curriculum di precedenti per estorsione, usura, rapina, traffico di stupefacenti e associazione per delinquere. Il blitz dei carabinieri è avvenuto nel quartiere partenopeo di Poggioreale. Il commerciante, acquistando uno stock d’abbigliamento, si è ritrovato a non ricevere la merce, nonostante l’avesse preventivamente pagata con un ingente importo. Ha allora preteso spiegazioni, chiedendo la consegna della merce o la restituzione del denaro versato. Al contrario, si è innescata una dinamica di fatti e di intimidazioni da parte dei tre, poi arrestati, per cui nel giro di pochi giorni il commerciante, da creditore che era, è divenuto debitore, con rischi anche per la propria incolumità. Da qui la necessità di intervento da parte dei carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *