ESPERIENZA E INNOVAZIONE, IL PD DI CIVITANOVA PRESENTA LA SUA SQUADRA

pd“Siamo un partito serio e responsabile” dice Giulio Silenzi, “contribuiremo alla vittoria con tutta la nostra forza e con una lista in cui convivono esperienza e innovazione” dice l’assessore regionale Sara Giannini. L’occasione è la presentazione della lista del Partito Democratico, partito che come dice il candidato sindaco Tommaso Corvatta “guida la coalizione, la forza principale che potrebbe rappresentare da sola tutte le aspirazioni della colazione”. 24 candidati che rappresentano territorialmente tutta la città e professionalmente tutta la società. Dagli studenti, ai professionisti, ai precari, agli insegnanti, pensionati, imprenditori, commercianti e medici. Volti noti e volti nuovi tutti accomunati dalla stessa voglia di vincere e mandare a casa la destra “proponendo -dice Silenzi- un’idea di sviluppo della città diametralmente opposta a quella di Mobili. Puntiamo sulla qualità in tutto e non dimentichiamo 18 anni di promesse non mantenute. La nostra prima preoccupazione, però, è il bilancio che ci troveremo davanti. Emergono tutte le incongruenze che il nostro gruppo consiliare ha sempre segnalato. I nodi vengono al pettine: patto di stabilità sforato, un presunto ammanco di 1,7 milioni, un dirigente del settore finanze che come soluzione vede il blocco di tutti gli appalti. Dopo anni torbidi e di intrecci affaristici è tempo di mettere al centro le persone e il lavoro. La destra in 18 anni ha puntato solo sulle lottizzazioni, senza realizzare opere infrastrutturali ma riempiendoci di promesse e annunci: il palas, la casa di riposo, il sottovia a Fontespina, il museo Cecchetti, il piano del porto, il recupero del borgo marinaro.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *