CIVITANOVESE:IL DOVEROSO AIUTO DELLA CITTÁ

Caldo bollente anche in seno alla Civitanovese, mano a mano in cui ci si sta rendendo conto delle difficoltà che si intravedono negli atteggiamenti del Comitato Regionale sempre più intenzionato a non riconoscere alla Civitanovese il sacrosanto diritto di partecipare al Campionato di Eccellenza. Del resto la Società si è detta disponibile di ripianare i debiti delle precedenti società e questo, secondo il parere dei più. potrebbe avvenire meglio se alla squadra di Profili fosse garantito il maggiore campionato regionale. Il patron della Civitanovese, si è detto comunque fortemente preoccupato per le indicazioni negative che stanno emergendo, ma intende tirarsi indietro dopo i tanti sacrifici di ordine finanziario sostenuti.
Il tutto è spiegato in un comunicato stampa che la società ha emesso nel primo pomeriggio di oggi lunedì 31 luglio, nel quale è detto: “ La nuova proprietà della Civitanovese Calcio SRL – è detto testualmente – comunica i tifosi ed all’intera città che, sin dall’acquisizione dell’azienda dalla Fallimento, si è adoperata in ogni modo, e continuerà a farlo con impegno ed abnegazione, per garantire alla compagini calcistica la collocazione nella migliore categoria sportiva al momento possibile. In particolare, è stata richiesta l’iscrizione alla Campionato di Eccellenza, pur nella consapevolezza della estrema difficoltà di un simile obiettivo, connessa alla ferma chiusura in tal senso della Federcalcio, la quale non intende riconoscere la massima serie regionale ad una piazza reduce da una serie ravvicinata di procedure fallimentari. E questo, nonostante l’immediata ed incondizionata disponibilità dei nuovi soci a farsi carico di tutto l’eventuale pregresso debito sportivo, oltre che ad assolvere pienamente e tempestivamente alle ulteriori incombenze normativamente previste. In ogni caso, si assicura che non verrà lasciato nulla di intentato, al fine di conseguire detta traguardo, anche avvalendosi dei migliori professionisti del settore, tra cui l’avv. Michele Cozzone, esperto di diritto sportivo di fama nazionale. Con l’occasione, si sottolinea la necessità di far fronte comune tra tutte le componenti. (Società, Amministrazione Comunale, forze imprenditoriali è tifoseria), con la certezza di riuscire a riportare, in pochi anni, il calcio di Civitanova Marche ai fasti che ad esso competono, ed anche oltre. Chi scrive crede fermamente nella bontà del proprio progetto e non lesinerà tempo e risorse per realizzarlo. Naturalmente, sarete tutti costantemente informati del evolversi della situazione, con la franchezza e la trasparenza che mai al neo costituito Sodalizio faranno difetto”..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *