CIVITANOVESE: FINE SETTIMANA DOPPIA SFIDA CON PESARO

Per una singolare coincidenza nei calendari del girone F della Serie D e del girone H del Campionato Nazionale Juniores, il fine settimana sportivo metterà di fronte, in due giorni consecutivi, le squadre della Vis Pesaro e della Civitanovese. Infatti, sabato 18, alle ore 15, al Polisportivo si sfideranno le formazioni giovanili delle due società, mentre domenica 19, alle ore 14,30, al “Tonino Benelli” il confronto sarà fra le due squadre della D. Altra singolare coincidenza, quella della posizione in classifica delle due formazioni pesaresi, entrambe terze e ciò lascia intendere che sono due formazioni di rilievo. La Juniores pesarese ha 29 punti in classifica, a due punti dalla capolista Sansepolcro e uno dal Matelica, per cui aspira legittimamente al ruolo di vertice: sabato scorso ha battuto il Castelfidardo per 1-0. La Civitanovese è sesta con 21 punti, ma nel girone di andata si impose al “Benelli” con un perentorio 0-2. I ragazzi di Fontana sabato hanno pareggiato a Trestina (Città di Castello) per 3-3 e lamentano anche loro qualche assenza. Sarà, c’è sicuramente da attendersi, una bella partita e come sempre la tribuna del Polisportivo avrà una sostanziosa cornice di spettatori.
Del difficile impegno della Civitanovese, avremo modo di parlarne nel corso della settimana: squadra al lavoro con due sedute di allenamento sia nella giornata di oggi, martedì, che in quella di domani: poi si andrà avanti con il normale programma. Grande l’impegno dei tecnici Cevoli, Scoponi e Torelli, ovvero il preparatore atletico, e ragazzi che si impegnano molto per utilizzare al massimo quegli angusti spazi di speranza che è doveroso mantenere. Nella seduta di oggi, lavoro differenziato per Vallesi, uscito leggermente acciaccato domenica nel corso della ripresa, Baiata e Pacini: nei riguardi di quest’ultimo si prevede in settimana una normale ripresa dell’attività. Assente, invece, Lelli, a casa con un mal di gola rimediato sicuramente sabato nella trasferta con la Juniores a Trestina e nella quale è stato un valido punto di riferimento del centrocampo rossoblu.
Per quanto riguarda il delicato aspetto del potenziamento della squadra, ci risulta che Gianni Rosati sta seguendo alcune possibili soluzioni che un po’ tutti ci auguriamo possano giungere a buon fine. Non è di certo un’impresa facile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *