CIVITANOVESE: DOMANI SABATO AMICHEVOLE CASALINGA

A conclusione di un paio di settimane di allenamento, domani, sabato, con inizio alle ore 16,30, nell’Antistadio “Ciccarelli”, prima amichevole per la Civitanovese che sarà opposta alla propria formazione Juniores, “nella quale troveranno posto – ha puntualizzato il tecnico Francesco Nocera – un po’ tutti i giocatori con i quali stiamo portando avanti la preparazione. Certamente l’occasione ci consentirà di fare delle prime valutazioni”. A proposito di Juniores, nel Comunicato Ufficiale n. 10 emesso in data odierna dal Comitato Regionale delle Marche, non figura la Civitanovese e, segno evidente che l’iscrizione non è avvenuta entro la scadenza del 31 luglio. Per l’ammissione al campionato Juniores Provinciale le iscrizioni scadono il 28 agosto
Anche oggi, intenso pomeriggio di lavoro con la presenza in campo anche i dirigenti Profili e Del Torto, con il primo abilissimo nel dialogare con i portieri in termini di tiri. A proposito di portieri, c’è da registrare la partenza di Davide Renzi verso la Sangiustese e anche a lui porgiamo un cordiale “in bocca al lupo” per l’esperienza che potrà fare in una formazione di rango.
A parte il lavoro che viene portato avanti in campo,con buona parte di giocatori, dei quali non è possibile ufficializzare il nome, in quanto devono essere perfezionate le necessarie operazioni di tesseramenti, nei commenti dei tifosi, una ventina, che hanno assistito all’allenamento odierno, a prevalere sono un po’ tutte le aspettative di quale sarà il campionato della Civitanovese e per tutti la speranza che va per la maggiore è quella di vederla, almeno, in Promozione.
Fra i nuovi giocatori che si stanno allenando con la Civitanovese, uno che sicuramente può andar bene per qualsiasi livello è Michele Settecase, classe ’87 (nella foto), un esterno centrocampista, con una buona propensione per il ruolo di attaccante e una lunga esperienza a livello di Eccellenza. Fra le formazioni di quella categoria, anche la Maceratese: da quanto abbiamo intuito si trova bene in casa rossoblu, pronto a dare con serietà, il suo apporto. Abbiamo comunque notato che negli allenamenti è il primo a presentarsi in campo: ovviamente a decidere se rimarrà in rossoblu sarà la Società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *