CECCOTTI: PER L’ASSOCIAZIONE “NO AL CAVALCAVIA” UNA NECESSITA’ ELETTORALE E QUELLO DI BORRONI UN COMPORTAMENTO INTIMIDATORIO

ceccotti1L’associazione “No al Cavalcavia” interviene nel dibattito sulla Ceccotti dopo l’approvazione della variante nel corso dell’ultimo consiglio comunale sottolineando due aspetti: “Innanzitutto -dicono- la triste realtà che la risicata maggioranza che ci governa approva la lottizzazione Ceccotti parlando vacuamente di “modernità e sviluppo” e ignorando ogni richiamo dei cittadini e dell’opposizione alle problematiche del consumo del suolo, all’assenza totale di un’adeguata programmazione viaria in una nuova maxi-urbanizzazione e di una reale fruizione da parte della città di un grande patrimonio storico-industriale. In poche parole il progetto si approva non perché sia il migliore di tutti, il più adeguato per le “attuali esigenze di Civitanova”, ma perché si deve approvare “ora”, per pure necessità elettorali”. Poi per l’associazione è da sottolineare “ilo comportamento intimidatorio e l’uso personalistico della presidenza del consiglio comunale da parte di Borroni che, in un’aula gremita di cittadini delle più svariate categorie, richiamava all’ordine proprio noi dell’associazione, quasi fossimo gli unici tra i presenti a dissentire sull’operato di chi ci amministra. Nei vari consigli comunali che hanno visto la presenza dei cittadini i moniti del Presidente sono sempre stati sopra le righe, poco rispettosi nei confronti di tutti coloro che non sono in linea con chi governa, fino ad arrivare nell’ultimo consiglio ad un disprezzo assolutamente intollerabile”. Infine conclude l’associazione “vorremmo dire all’amministrazione comunale e al suo Presidente del consiglio che il “Comune” è la casa di tutti, ma proprio di “tutti” i cittadini e che loro sono soltanto i “custodi” delle chiavi, non i “padroni”: lo tengano presente!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *