AVEVA 33 GRAMMI DI EROINA. ARRESTATO MENTRE CERCAVA DI CONTATTARE I CLIENTI

Arrestato dalla polizia di Fermo per spaccio di sostanze stupefacenti un trentaseienne di origine albanese. Stava girando con il suo scooter per Lido San Tommaso con  l’intento di vendere droga ad alcuni tossicomani della zona. Alla richiesta dei poliziotti di mostrare i documenti, l’albanese, che ne era sprovvisto, ha tentato di rassicurare gli agenti affermando di averli lasciati nella sua abitazione, situata a breve distanza. Immediata la perquisizione domiciliare, durante la quale sono stati rinvenuti 33 grammi di cocaina confezionata in 7 involucri e altro materiale utile per la preparazione delle dosi. L’operazione fa seguito a quella di pochi giorni fa che aveva portato la polizia  all’arresto di due trafficanti residenti a Lido Tre Archi, sorpresi all’uscita del casello autostradale di Porto Sant’Elpidio con oltre tre chili di eroina nascosti in auto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *