VIOLENZA SESSUALE: ALLA SBARRA PER ABUSI SU FIGLIA 16 ANNI

Accusato di violenza sessuale nei confronti della figlia sedicenne, un uomo di 56 anni residente in provincia di Ascoli Piceno, è comparso oggi davanti al Tribunale di Ascoli per la prima udienza del processo. Secondo l’accusa della ragazza, che oggi ha 17 anni, il padre l’avrebbe convinta a fotografarlo nudo, a compiere atti sessuali e a farsi fotografare nuda anche lei.    L’episodio sarebbe avvenuto in un locale sottostante l’attività commerciale gestita dall’imputato, sposato ma separato dalla madre della ragazza. La vittima ha raccontato la vicenda ad un’assistente sociale e alla seconda moglie del padre. L’uomo sostiene che la figlia si è inventata tutto perché lui non approva la sua relazione con un ragazzo rom. Ma la ragazza ha descritto agli investigatori un atto di autoerotismo insolito compiuto dal padre davanti a lei: abitudine confermata dalle due compagne del negoziante, che sostengono di non averne mai fatto parola con la minorenne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *