VETRINA NAZIONALE PER CIVITANOVA CLASSICA. SOLD OUT PER IL LEGGENDARIO VLADIMIR ASHKENAZY

Visibilità nazionale per l’ultimo concerto di Civitanova Classica Piano Festival. Il periodico Amadeus, rivolto alla musica classica, ha recensito la serata di lunedì scorso che ha visto l’esibizione del leggendario Vladimir Ashkenazy, uno dei più noti pianisti del nostro tempo, insieme al figlio Vovka.

Un evento unico per Civitanova, sottolineato anche dal sold out registrato una settimana prima del concerto. Biglietti introvabili con una affluenza oltre le aspettative della direzione artistica che, fino all’ultimo e in collaborazione con l’Azienda dei Teatri, ha fatto il massimo per sfruttare i posti disponibili e accontentare il pubblico, proveniente da tutte le Marche.

“Per una serata – ha affermato raggiante il direttore artistico Lorenzo di Bella – Civitanova è stata la capitale della musica, non capita tutti i giorni di poter ospitare dei musicisti di questo calibro. Vladimir e Vovka Ashkenazy sono venuti all’Annibal Caro per contribuire alla crescita di questo Festival, dedicato al pianoforte e punto di riferimento per gli amanti della musica. Sono orgoglioso di averli portati qui, peccato non aver avuto altri posti a disposizione, la richiesta di biglietti è stata davvero eccezionale. Voglio ringraziare l’Amministrazione Comunale di Civitanova, l’Azienda dei Teatri e i partner privati, tra cui Boccadigabbia, che sostengono con forza la manifestazione”.

Ora la rassegna si avvia verso la conclusione con il gran finale del 14 maggio: sul palco sale l’Orchestra Filarmonica Marchigiana diretta da Zbynek Muller, con Lorenzo Di Bella al pianoforte e Mario Carbotta al flauto.
image

image

image

image

1 Response

  1. Armando Croceri ha detto:

    concerto unico,bellissimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *