UN PASSAGGIO PEDONALE DIVENTATO UNA STRADA

via-vai

Quando venne realizzato il parcheggio del Castellaro, è stato previsto giustamente un accesso pedonale con via De Amicis e nel contempo è stato mantenuto in funzione il collegamento con gli uffici della Concessionaria Automobilistica “ Via Vai”. Lo spazio pedonale era stato delimitato con delle paline a strisce bianche e rosse, rimovibili, per individuare il passaggio come indicato dalle strisce a terra, e lato parcheggio le paline erano state munite di lucchetti in modo da consentire la loro apertura solo per le necessità della “Via Vai”.
Un’organizzazione così funzionale è stata di breve durata: le paline rimovibili a protezione dei pedoni sono state in buona parte divelte e poi andate perdute, e quelle “lucchettate” sono state private del dispositivo di chiusura, per cui ognuno può rimuoverle e utilizzare il passaggio per il transito delle auto dal parcheggio a via De Amicis e viceversa. Il più delle volte il passaggio è completamente libero, per cui alcuni automobilisti possono utilizzarlo liberamente, immancabilmente a velocità sostenuta.
A segnalarci la pericolosità è stato proprio un genitore che stava percorrendo il passaggio pedonale con un bambino, quando si sono visti sfrecciare a fianco un’auto a velocità sostenuta.
Come rimediare? Non consentire a tutti di rimuovere le paline che delimitano il parcheggio, in modo che quegli automobilisti furbi o frettolosi, non abbiamo modo di utilizzare quel passaggio, che si vede nella foto, come una strada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *