TORNA CIVITANOVA CLASSICA PIANO FESTIVAL. GRANDE ATTESA PER BOLLANI

image53Prende il via il 14 dicembre la sesta edizione della stagione concertistica Civitanova Classica Piano Festival, ideata e diretta da Lorenzo Di Bella, presentata questa mattina dal sindaco di Civitanova Marche Tommaso Claudio Corvatta, dal direttore e dalla consigliera TdC Alfredo Di Lupidio e Natalia Tessitore e dal direttore artistico. Proprio Di Bella sarà protagonista del concerto di apertura presso il teatro Annibal Caro, nella città alta. L’evento, incentrato su musiche di Rachmaninov e dal titolo “Intorno a Böcklin”, vedrà la partecipazione del filosofo Cesare Catà e sarà in collaborazione con la galleria d’arte Permariemonti di Civitanova.
La rassegna, che negli anni si è consolidata divenendo un punto di riferimento nel panorama musicale regionale, ospiterà artisti provenienti da tutto il mondo, con la solita e puntuale attenzione ai giovani e ai ragazzi in età scolare. “Si completa con questa importante rassegna – afferma Di Lupidio – il quadro delle arti nei nostri teatri. Per noi è molto importante continuare a fare cultura in questa maniera”.
Il 26 gennaio sarà la volta dell’Orchestra Filarmonica Marchigiana, storica partner del festival, diretta dal maestro newyorkese Gregory Singer, che accompagnerà il pianista francese Pierre Reach e il tedesco Uwe Brandt nel concerto per 2 pianoforti di Mozart; ospite d’eccezione della serata la violoncellista Silvia Chiesa che eseguirà le celebri Variazioni Rococò di Tchaikowsky. Febbraio e marzo saranno i mesi dedicati ai giovani: la Biblioteca Zavatti ospiterà il 22 febbraio due talenti straordinari, Jacopo Fulimeni di soli 12 anni, ed Enrico Cicconofri ventiduenne di San Severino Marche.
Il Progetto Scuola quest’anno si intitolerà “A concerto con chi vuoi”: i protagonisti saranno sempre i ragazzi della scuola secondaria di I grado “Via Tacito” che inviteranno i propri genitori, parenti ed insegnanti ad ascoltare dal vivo l’Orchestra Filarmonica presso il loro auditorium.
Ad aprile ci sarà l’atteso ritorno del grande Stefano Bollani, che dopo gli ultimi successi televisivi, tornerà ad incantare con la sua genialità la platea del Teatro Rossini. La stagione si concluderà il 15 maggio all’Annibal Caro con la pianista coreana Meehyun-Michelle Ahn che eseguirà il Concerto N°1 di Beethoven e Lorenzo Di Bella alle prese con il Secondo Concerto di Saint-Saëns, sempre accompagnati dalla FORM, diretta dal maestro tedesco Reinhard Seehafer. “Il Maestro Di Bella – dichiara Corvatta – ci stupisce ogni anno, proponendo sempre un cartellone incredibile, di alta qualità, che ci porta alla ribalta internazionale”.
Civitanova Classica Piano Festival è resa possibile grazie al contributo del Comune di Civitanova Marche, la Regione Marche e la Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Macerata. Si ringraziano i prestigiosi partner per il loro indispensabile sostegno: il main sponsor ICA, la BCC di Civitanova e Montecosaro, l’azienda Boccadigabbia, la ditta Bastianelli, la Nicolai srl, l’impresa Alfred, la Tecnolift Ascensori, Formentini Outlet e la ditta Roberto Valli Pianoforti di Ancona. Organizzazione: Comune, Azienda dei Teatri di Civitanova e Associazione ArteinMusica. Biglietteria aperta da domani. Previsto il servizio bus navetta gratuito, andata e ritorno, in collaborazione con l’Atac Civitanova, per l’Annibal Caro come per la stagione di prosa, con partenza alle 20.30 da piazza XX Settembre. Per informazioni: www.civitanovaclassica.it – Tel. 348-3442958.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *