STUDENTI CAMERUNENSI RICEVUTI IN COMUNE DAL SINDACO CORVATTA

image

Il sindaco Tommaso Claudio Corvatta ha ricevuto in sala giunta gli studenti camerunensi che negli ultimi tre mesi hanno effettuato un tirocinio alle Farmacie comunali di Civitanova Marche. I ragazzi sono arrivati in Italia per approfondire la loro preparazione professionale nell’ambito di un accordo tra l’Università di Camerino e l’Università di Dschang. Da giugno a settembre, hanno alloggiato alla Casa studenti anziani e collaborato con il personale delle farmacie. Ad accompagnarli in comune, il presidente dell’Ordine dei farmacisti di Macerata Luciano Diomedi e il prof. Sauro Vittori, curatore del progetto.
I ragazzi hanno ringraziato il primo cittadino, con un saluto multilingue, per l’accoglienza ricevuta in questi mesi, ed hanno regalato un omaggio come segno di gratitudine per l’ospitalità ricevuta. Tutti si sono detti molto soddisfatti dell’esperienza formativa avuta a Civitanova. Esperienza che proseguirà ora ad inizio 2015, durante il periodo invernale, per un altro trimestre.
“Siete stati protagonisti di un doppio inizio – ha sottolineato Corvatta – L’inizio della vostra carriera professionale, con un tirocinio pratico che vi tornerà sicuramente utile per il futuro, ma anche l’inizio della collaborazione tra Civitanova Marche e l’Università di Camerino. Siete entrati quindi in un certo senso nella storia della nostra città. Per la vostra seconda sessione di tirocinio, nei prossimi mesi, vi chiederò di incontrare i nostri studenti del Liceo scientifico per avviare uno scambio culturale che potrà essere utile reciprocamente per l’apprendimento delle lingue”.
“Siamo molto soddisfatti di questo progetto – ha commentato il presidente dell’Ordine Diomedi – non credevo si instaurassero in pochi mesi rapporti umani così forti. L’attuazione di questa collaborazione è stata voluta fortemente dal sindaco e dall’amministrazione civitanovese, che ringraziamo per la sensibilità”.
Positiva anche la volutazione del professor Vittori. “Questo è il punto di partenza di un rapporto sempre più stretto dell’Università di Camerino sia con l’aterneo di Dschang, sia con il comune di Civitanova Marche. Questi ragazzi hanno mostrato preparazione ed entusiasmo, sono stati dei pionieri e l’esperienza di questi mesi alle Farmacie comunali è stata preziosa, perché questa professione non si impara solo in aula, ma nel contatto quotidiano con le persone. Il Camerun è un Paese in forte sviluppo, che cresce al 7-8% annuo, e col quale potranno essere avviati diversi progetti interessanti per un progresso reciproco delle nostre università”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *