SPACCIAVA ECSTASY LUNGO LA COSTA, IDRAULICO FINISCE IN MANETTE

Un idraulico di 35 anni, di Tolentino, è stato arrestato dai carabinieri per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. E’ stato trovato in possesso di 400 pasticche di ecstasy, nascoste nel portellone del suo furgone da lavoro. Controllato e pedinato da tempo, l’uomo smerciava stupefacente lungo la cosa maceratese, dissimulando l’attività illecita con il fatto che circolava con l’automezzo per la sua attività di artigiano. Le pasticche, se fossero state vendute, avrebbero fruttato oltre 10 mila euro.
L’uomo si trova ora nel carcere di Camerino. E’ la terza operazione antidroga dei carabinieri della Compagnia di Tolentino, dopo quelle di San Severino Marche (ad agosto con l’arresto di 2 persone e il sequestro 11 chili di marijuana) e quella dei giorni scorsi con il sequestro di 7 grammi di cocaina e 70 di marijuana a due giovani appena maggiorenni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *