SILENZI, “MARINELLI NON SPECULI SULLA DANZA”

Non c’è nessuna commissione di inchiesta sulla vicenda dei mancati contributi regionali destinati a Civitanova Danza. Comprensibile che Erminio Marinelli, più abituato a districarsi tra fantomatiche lettere ai notai e costituzioni di parte civile ai vari Fiorito, faccia una forte confusione. Esiste semplicemente una verifica delle responsabilità rispetto al ritardo di un giorno con cui la lettera di richiesta del contributo è stata inoltrata in Regione. L’Ufficio competente ad istruire la pratica ha consegnato nei tempi la domanda al Protocollo del Comune che da qui è stata spedita in ritardo. Si vuole perciò accertare come e perché sia avvenuto questo. Nessuno ha mai affermato che l’amministrazione comunale non fosse al corrente di quanto era accaduto, la Regione stessa ci aveva informato e da lì la lettera del Sindaco. Ma Marinelli è interessato solo a speculare su questo caso, il ritardo di un giorno che riguarderebbe un dipendente degli uffici comunali, per darne la colpa alla giunta. Quindi Marinelli non ha nessun titolo per distribuire patenti di correttezza. Il Comune si è attivato per tempo e sta facendo tutto il possibile per recuperare la somma. Se, invece di imbastire ripetute polemiche, anche Marinelli si affiancasse in questa azione facendo la sua parte in Regione sarebbe a vantaggio di Civitanova. Avrebbe potuto, ad esempio, presentare un emendamento all’assestamento del bilancio regionale. Stia comunque certo, il Comune non farà mancare i dovuti finanziamenti alla Danza, così come ha sempre fatto.

Da “Il Resto del Carlino” del 12 dicembre 2014
image

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *