SILENZI, “MARIA ROSA BERDINI MERITA UN ENCOMIO. IL SINDACO PROVVEDA”

img_8624

“Lo scorso 7 settembre, davanti al palazzo comunale e dunque in pieno centro, una donna è stata aggredita dal suo ex e da lui minacciata anche di morte. Alle sue disperate grida e richieste di aiuto ha risposto un’altra donna, una dipendente del Comune di Civitanova che in quel momento si trovava al lavoro nel suo ufficio e che, resasi conto di quanto stavo accadendo, si è precipitata in strada e non ha esitato ad agire in difesa della vittima della violenza, mettendo a rischio la sua stessa incolumità. E’ stata l’unica ad intervenire in soccorso della donna aggredita evitando il peggio e successivamente a confortarla quando il suo ex si è dovuto allontanare, a convincerla a rivolgersi ai carabinieri e a sporgere denuncia.” Così scrive su Facebook il consigliere comunale Giulio Silenzi che aggiunge: “Questo episodio ha avuto la sua eco sui media e sui social cittadini, ma nessuna attenzione da parte dell’amministrazione comunale. Un gesto di grande senso civico e di coraggio come quello mostrato dalla dipendente comunale avrebbe meritato il plauso della massima istituzione cittadina, un riconoscimento pubblico per la dimostrazione di responsabilità e altruismo che oggi più che mai va esaltata per indicare questo comportamento come esempio da contrapporre all’indifferenza, al voltarsi dall’altra parte quando qualcuno è in pericolo. Invece – prosegue Silenzi – questo gesto è stata accompagnato dall’indifferenza del sindaco Ciarapica che non ha ritenuto di doversi soffermare su un atto di grande valore morale e civico, di cui invece fu capace il questore Antonio Pignataro che, in occasione di un’altra aggressione nei confronti di una donna avvenuta in città, decise di premiare il gesto di coraggio di un giovane che non esitò ad intervenire a sua difesa salvandole la vita. Anche Maria Rosa merita un encomio e il Sindaco con l’amministrazione provvedano.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *