SIGILLI A MACERATA IN UN CENTRO MASSAGGI DOVE VENIVANO FORNITE ANCHE PRESTAZIONI SESSUALI

Nell’ambito dell’operazione “Luci gialle”, la Guardia di Finanza di Macerata ha posto i sigilli a un centro massaggi gestito da una cinese dove, oltre ai trattamenti standard, venivano fornite prestazioni sessuali dietro pagamento di un supplemento extra. Pagine web e vari depliant pubblicitari avevano dato risalto al centro, che offriva “trattamenti rilassanti”. Ma i militari avevano notato come i clienti fossero esclusivamente uomini, che per di più frequentavano il centro nelle ore serali e notturne. All’atto del blitz, le donne hanno cercato di negare le prestazioni sessuali, ma le prove acquisite erano tali da far scattare il sequestro penale del centro massaggi per favoreggiamento della prostituzione ed esercizio del meretricio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *