SERVITÙ DI PASSAGGIO, SI VA IN CAUSA. LA SAMESI ALZA IL PREZZO A 200.000 EURO

tribunaleSi è chiuso senza un accordo il procedimento di mediazione avviato in seguito all’istanza presentata dalla Samesi Immobiliare Spa nei confronti del Comune: materia del contendere, la servitù di passaggio per una fognatura del comparto Civita Park e richiesta iniziale di risarcimento dei danni pari a 150 mila euro per chiudere la controversia. Dopo l’esposizione delle rispettive tesi, la Samesi ha aumentato la richiesta di risarcimento danni portandola addirittura a 200 mila euro, mentre Comune per la chiusura della mediazione ha proposto 30 mila euro. Davanti all’organismo di conciliazione del Foro di Macerata il 7 gennaio 2014 sono comparsi, per la Samesi, Fiammetta Scoponi, dipendente della Spa, Alexia Sagripanti, amministratore delegato della Samesi, gli avvocati Roberta Pizzarulli e Simone Santoro e come ,coniuge della signora Alexia Sagripanti, Fabio Bottiglieri, (esponente del Movimento 5 Stelle, gia’candidato al Senato, gran consigliori dei grillini civitanovesi n.d.r.).Presenti all’incontro per l’amministrazione comunale, il segretario generale del Comune Piergiuseppe Mariotti e l’avvocato Massimo Ortenzi. Nulla di fatto, si andrà in causa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *