SEQUESTRO DI PERSONA E VIOLENZA SESSUALE. A PROCESSO 32ENNE DI CASTELBELLINO

Sequestro di persona, violenza sessuale e lesioni personali aggravate. Sono le accuse per cui il 12 novembre sarà processato ad Ancona, con giudizio immediato, un trentaduenne di Castelbellino arrestato nel marzo scorso. Secondo la procura, l’uomo avrebbe costretto una’amica di 23 anni con cui aveva trascorso la giornata a subire rapporti sessuali in auto e a casa sua. La ragazza riuscì a chiedere aiuto con un sms, e i carabinieri la liberarono. Lui sostiene che i rapporti erano consensuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *