SEMPRE PIǓ FREQUENTE L’ABBANDONO DI GUANTI E MASCHERINE

Nella foto: marciapiedi di via Cecchetti, ore 10, giovedì 28 maggio: uno dei tanti esempi di trascuratezza che stanno diventando sempre più frequenti e riguardano l’abbandono un po’ ovunque di mascherine, guanti e altri dispositivi di protezione individuale. Un obbligo che molti trascurano per cui è proprio il caso di dare maggiore rilevanza al fatto che i responsabili incorrono in una sanzione pecuniaria che va da un minimo di 25 a un massimo di 500 euro.
Molto disatteso perciò quanto indicato dall’Istituto Superiore della Sanità, che ha stabilito che tali smaltimenti devono avvenire con le modalità dei rifiuti indifferenziati, avendo cura di avvolgere preventivamente tali dispositivi di sicurezza in uno o più sacchetti di plastica ben chiusi prima di riporli nel contenitore per il conferimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *