SCIOPERO DEI MEDICI NELLE MARCHE, SIT IN DAVANTI ALLA REGIONE

ANCONA - Sciopero medici Ancona.
ANCONA - Sciopero medici Ancona.

Ha avuto un’adesione di circa l’80% dei 2.500 medici marchigiani (un terzo è stato comunque precettato), fa sapere Anaao Assomed, la giornata di sciopero nazionale proclamata dalle principali sigle di categoria per chiedere un adeguato finanziamento del sistema sanitario pubblico e il rinnovo del contratto di lavoro. Un centinaio di medici, di molte sigle tra cui Anaao, Cimo, Fassid Ordine psicologi, Fp Cgil, hanno manifestato davanti alla sede della Regione Marche: una delegazione ha incontrato il consigliere regionale delegato alla Sanità Federico Talé. “Vogliamo un finanziamento adeguato del sistema sanitario – afferma Oriano Mercante, segretario Anaao Marche -, con il sottofinanziamento si crea una sanità a due velocità: una per ricchi e una per coloro che non possono permettersi visite a pagamento. Questo rafforza la sanità privata e si assiste, anche nella nostra regione, alla chiusura di ospedali pubblici e al convenzionamento di cliniche private: questo a nostro avviso è inaccettabile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *