SARA’ PROCESSATO PER DIRETTISSIMA IL VICE SINDACO DI CIVITANOVA FAUSTO TROIANI

Sarà processato per direttissima il vice sindaco di Civitanova Fausto Troiani. La notizia è arrivata dopo la chiusura delle indagini. Dovrà rispondere di diffamazione aggravata da motivi di odio razziale verso l’ex ministro Cecile Kyenge che Troiani apostrofò: “«Rimane negra».
Una brutta notizia per il vice sindaco che arriva dopo la sospensione per 15 giorni dal lavoro.
Su facebook, Troiani oltre alla Kyenge aveva parlato del Papa scrivendo: “Per non parlare di Francesco e del suo staff di pedofili” dell’ex presidente della Camera Laura Boldrini. Quest’ultima ha sporto denuncia per due episodi, per uno di questo c’è stata l’archiviazione perché ritenuto non penalmente rilevante.
Il processo per direttissima si aprirà il 27 maggio al tribunale di Macerata e riguarda la diffamazione aggravata dall’odio razziale verso Kyenge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *