SARÀ POTENZIATO IL COLLEGAMENTO CON I TRASPORTI PUBBLICI CIVITANOVA-FOLIGNO

Foligno e Civitanova sono ancora più vicine. Al termine di un incontro svolto questa mattina in comune, si è concordato un potenziamento della linea di trasporto pubblico tra i due centri per tutta la stagione estiva. Alla riunione hanno partecipato il sindaco Tommaso Claudio Corvatta e l’assessore Marco Poeta per Civitanova, l’assessore Graziano Angeli con il responsabile del servizio trasporti Ivo Morici per la città umbra , i rappresentanti dell’Abat per il lungomare nord, centro e sud, i referenti del Mega Uno e del Cuore Adriatico, la Contram Spa con il presidente Stefano Belardinelli ed Alessandro Campanelli.
Le parti hanno concordato che dall’ultima settimana di giugno alla prima di settembre sarà variato l’attuale programma di esercizio ed avremo una doppia corsa giornaliera tra l’entroterra e la costa. Un primo pullman partirà da Foligno alle 7 per raggiungere Civitanova alle 9, ripartirà dalla nostra città alle 15 per rientrare a Foligno alle 17. Una seconda corsa partirà alle 11 per arrivare alle 13 e si riavvierà alle 20 con arrivo previsto per le 22. La tariffa manterrà il prezzo attuale. Il potenziamento del servizio sarà coperto con l’incasso dalla vendita dei biglietti, attraverso il supporto di sponsor privati e con un concorso diviso equamente tra i due comuni per l’eventuale spesa residuale.
“Abbiamo concordato un potenziamento ed una riorganizzazione della linea di collegamento su ruota – sottolinea il sindaco Tommaso Claudio Corvatta – Civitanova e Foligno non sono mai state così vicine, tanti progetti comuni ci legano, oltre ai collegamenti enormemente più veloci dopo il completamento della superstrada. Mi auguro che questo investimento possa ulteriormente agevolare il raggiungimento della costa da parte della popolazione umbra, sempre più numerosa qui a Civitanova. Abbiamo concordato inoltre la possibilità di istituire corse straordinarie in occasione di particolari eventi di richiamo organizzati dai due centri”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *