SAMMAURESE – CIVITANOVESE 4-1. ROSSOBLU SUBITO ALLE CORDE

SAMMAURESE: Passaniti, Gualandi, Tartabini, Pezzati, Santoni, Lombardi, Errico, Scarponi, Paganelli, Bonandi, Ninte. A disp: Gori, Pesaresi, Gaiani, Giulianelli, Pieri, Louati, Coccolo, Fancellu, Spanò. All: Stefano Protti.
CIVITANOVESE: Ferrieri, Calvarese, Domenella, Cesca, Baiata, Di Natale, Maresca, Rapagnani, Battisti, Marengo, Tortelli. A disp: Busato, Paolucci, Vallorani, Cichella, Mancinelli, Speranza, Olivieri, Sindaco, Acatullo. All: Massimo Scoponi
Arbitro: Ancora di Roma 1.
Reti: 10’ pt Bonandi, 21’ pt Bonandi, 32’ pt Lombardi. 13’ st Marengo, 28’ st Scarponi.

Oltre al tabellino non siamo riusciti a collegarci con San Mauro Pascoli, ma dall’andamento dei gol che sono stati messi a segno, è facile dedurre che la Civitanovese è stata letteralmente messa subito alle corde subendo tre gol nella prima mezz’ora di gioco. La squadra romagnola ha del resto giocatori di esperienza come il “capitano” Bonandi, autore di una doppietta, contro i quali la difesa rossoblu non ha saputo opporsi. Una timida reazione quella dei rossoblu che sono riusciti ad accorciare le distanze con Elias Marengo (nella foto), con quello che è il terzo gol messo a segno nelle dieci partite disputate nel girone di ritorno, con un passivo complessivo di 26 gol, ovvero una media di 2,3 gol a partita.
Giornata “storta” per tutte le formazioni del fondo classifica e solo il Pineto, prossima avversaria dei rossoblu, è riuscito a vincere contro il San Marino, portando a +15 la differenza dei punti in classifica contro il Castelfidardo, che in una situazione del genere, retrocederebbe subito, assieme alla Civitanovese. Lo spareggio dei play out, in una situazione del genere, interesserebbe solo Alfonsine e Recanatese, entrambe all’asciutto di punti nell’ultima giornata con sconfitte interne ad opera del San Nicolò e Matelica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *