SAMB – CIVITANOVESE: UN DERBY SOPRATTUTTO DI AMICIZIA. VINCA LA MIGLIORE

Sul derby di domani con la Samb pesa enormemente lo stato d’animo in cui la Civitanovese, come squadra e società, si sono venute a trovare soprattutto ieri quando è stato azzerato quel sottile margine di possibilità che si era intravisto e ufficializzato nel corso di una conferenza stampa. Quale sarà perciò la risposta che domani la Civitanovese darà al Riviera delle Palme con Giorgio Carrer, ancora una volta nel ruolo di ancora di salvezza in panchina? Intanto, è saltata la conferenza stampa pre-gara in sede con l’allenatore dopo la rifinitura del sabato mattina, per il fatto, come è stato detto nel comunicato emesso dall’addetto stampa Marta Bitti, che vive anche lei turbatissima questo momento di vita societaria, sempre però diligentemente al suo posto, “ di lasciare la squadra il più possibile serena e tranquilla in attesa del derby, smorzando le polemiche delle ultime ore. Si prega vivamente di rispettare la doverosa concentrazione dei nostri tesserati”. Una raccomandazione che va sicuramente rispettata anche se in momenti del genere c’è sempre qualcuno che vuole evidenziare avvenimenti e notizie che possono nuocere ai sottili equilibri che la Civitanovese si trova a dover superare. Giorgio Carrer farà sicuramente del suo meglio in quanto è stato un giocatore tecnicamente notevole ed è stato ufficialmente allenatore della Civitanovese alla conclusione della stagione 2009-10, per le ultime due giornate, dopo l’esonero di Osvaldo Jaconi.
Samb e Civitanovese, a parte la necessità per entrambe di ottenere più punti possibili (all’andata finì con un rocambolesco 3-3), è anche un atteso evento di amicizia fra le due tifoserie gemellate da vecchia data. E, sotto questo aspetto, lo spettacolo non mancherà, come è evidenziato nella foto riportata dal sito della Civitanovese. Negli scontri diretti fra le due società, a partire dalla C2 del campionato 1990-91, c’è una prevalenza di vittorie dei Piceni, con un vistoso 4-0 alla dodicesima di andata della serie D nella stagione 2012-13. Al momento, come evidenzia la classifica, i valori sono pressoché identici, in favore dei padroni di casa c’è però, oltre al fattore campo, una situazione di tranquillità e una voglia di rifarsi della sconfitta di domenica a Fano.
Per quanto riguarda la formazione, ovviamente Carrer farà le sue scelte, ma è evidente che dovrà necessariamente attenersi a quelle che sono le caratteristiche della formazione, per cui, dovendo rinunciare ad Amodeo, squalificato, in linea di massima , potrebbe optare per /4-2-3-1) e cioè: Silvestri; Ficola, Biagini, Morbiducci, Mioni; Bensaja, Massaccesi; Margarita, Degano, Pintori; Shiba. Gli altri convocati sono: Carlini, Cossu, Di Pentima, Ferrini, Forgione, Geria, Magini, Ruzzier, Passalacqua.
Dirigerà Alex Cavallina di Parma che ha diretto nel campionato 2012-13 Civitanovese – Città di Marino (1-2).

Campionato Nazionale Juniores
La gara Civitanovese – Romagna Centro per la quinta giornata-del girone di ritorno si è conclusa con il risultato di 0-0-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *