RUMORI MOLESTI, COME PROMESSO CI SARANNO MAGGIORI CONTROLLI

“Da alcuni giorni un altro pezzo di quanto promesso ai cittadini sul fronte dell’impegno contro rumori molesti è in funzione.” A precisarlo il sindaco Tommaso Corvatta che spiega: “Sono infatti in servizio, a spese del Donoma, sei unità che saranno incaricate di occuparsi specificamente della sicurezza esterna, vigileranno sul posizionamento delle transenne, sul rispetto dei varchi e per il mantenimento di una condotta rispettosa.
Per quanto riguarda gli agenti della nostra polizia municipale, il turno di lavoro sarà anticipato di un’ora, quindi entreranno in servizio alle 4 del mattino anziché alle 5, dedicando la prima ora proprio alla vigilanza delle aree circostanti i locali della “movida” per controllare sia la correttezza dei parcheggi, sia i comportamenti di chi esce dagli esercizi pubblici.
Per quanto riguarda la chiusura dell’esperimento che ha visto la presenza dei vigili in orario notturno, forse è tempo per tutti e soprattutto per chi vuol farsi portavoce dei residenti del centro, di mettersi d’accordo con se stessi. Prima si bollava come inefficace la presenza degli agenti, ora si lamenta la loro assenza.
Noi rileviamo un obiettivo miglioramento della situazione. Non ascoltiamo solo i cittadini esasperati che rappresentano il loro scontento, ma anche le forze di polizia, i nostri vigili ed altri cittadini. Non possiamo certo dire che il problema sia azzerato ed è impensabile che sia così nell’immediato, ma si stanno compiendo passi nella direzione giusta di un sostanziale contenimento. Contesto totalmente, quindi, una visione della città come oasi del degrado. E’ indubbio – conclude Corvatta – che serva una gestione delle attività di intrattenimento, ma stiamo dimostrando sia ascolto, che attenzione, che concretezza, nei limiti delle nostre possibilità. Possiamo migliorare, questo è certo, ma la soluzione non sono né le richieste contraddittorie, né scorciatoie impossibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *