RIAPRE IL MUSEO MALACOLOGICO. DOMANI SU RAI 1 A “ PASSAGGIO A NORD OVEST”

Martedì 19 maggio riapre a Cupra Marittima il Museo Malacologico nel rispetto di tutte le normative per il coronavirus, d’altronde i 3 mila metri quadrati della struttura non possono che garantire le distanze di legge.
In coincidenza con la riapertura, domani sabato 9 maggio, nella trasmissione “Passaggio a Nord Ovest” delle ore 15, su Rai1 , Alberto Angela parlerà proprio del Museo Malacologico. Da oltre venti anni il popolare divulgatore scientifico segue con interesse la struttura museale di Cupra Marittima e più volte vi ha fatto visita; una delle conchiglie più rare presenti al Museo porta il suo nome “Prunum albertoangelai” dedicatagli dal direttore Tiziano Cossignani nel 2005 ed un’altra davvero minuscola porta il nome di Alberto e Piero Angela: “Gibberula angelarum” descritta nel 2018 da Tiziano Cossignani e Felix Lorenz sulla rivista internazionale Malacologia Mostra Mondiale. Per effetto della pandemia in corso il programma delle manifestazioni nel Museo ha subito alcune variazioni ed in particolare la Mostra “Cammei: gioielli dalle conchiglie” e la mostra dell’artista sambenedettese Patrizio Marcelli che presenterà una straordinaria esposizione di ceramiche dedicate alle conchiglie e all’inquinamento saranno programmate nel corso della prossima estate.
Intanto prosegue l’intensa attività di ricerche malacologiche che si sono concretizzate con la scoperta da parte di Tiziano Cossignani di 16 nuove conchiglie provenienti da varie parti del mondo ed in particolare da Filippine ed Indonesia. Il Museo Malacologico, nel mese di maggio sarà aperto al pubblico il martedì, giovedì, sabato e domenica dalle ore 15.30 alle ore 19.00: info: 3473704310 e malacologia@fastnet.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *