RECANATESE – CIVITANOVESE: DERBY APERTO A QUALSIASI RISULTATO

Quello di domenica, al Tubaldi di Recanati, è il quinto derby che la Civitanovese si trova ad affrontare dei sette previsti dal calendario di quest’anno e, naturalmente, i rossoblu cercheranno di invertire la rotta rispetto ai precedenti che in quattro partite hanno dato il deludente risultato di tre punti, di cui due in casa su tre partite disputate, rispettivamente contro Fermana (2-4), Matelica (1-1), Vis Pesaro (1-1). Stando alla classifica decretata dalla settima giornata, quella di domenica, il compito che attende i rossoblu può sembrare facile, ma ovviamente non è così e sarebbe un errore sottovalutare un’avversaria che cercherà il necessario recupero rispetto alle due ultime giornate: la sbandata interna contro il San Nicolò (0-3) e il rocambolesco insuccesso di San Marino (5-4). Un derby aperto a qualsiasi risultato, perciò, come si usa dire, dal momento che entrambe le formazioni cercheranno il successo pieno. “Sarà una partita tattica – prevede il tecnico rossoblu Bruno Caneo – in casa di una formazione che sa arrivare bene nell’area avversaria e che si trova un po’ con l’acqua alla gola per via di una classifica carente. Sta di fatto che a noi serve la vittoria e ciò può verificarsi solo se riusciamo ad esprimere un buon gioco e fare sicuramente di più quando attacchiamo”. In merito alla contemporanea assenza di Enow e Gregora , il primo per infortunio, il secondo per una necessità familiare, i due difensori cioè che si sono alternati nel ruolo centrale del reparto, Caneo ha ammesso di non aver nessun timore, “dal momento – ha puntualizzato – ho la massima fiducia dei tre che comporranno la difesa per le loro capacità tecniche e mentali”. Il tecnico ha accennato all’impiego di Paolo Tortelli (nella foto) sin dal primo minuto e sarebbe un debutto in campionato per il ragazzo di Potenza Picena, dal momento che finora ha disputato solo le prime due partite di Coppa.
Ovviamente ci potrebbero essere delle modifiche nell’assetto dei rossoblu rispetto alle prestazioni precedenti,ma dagli scampoli di partite di allenamento della settimana, ci sentiamo di ipotizzare il seguente schieramento (3-4-3): Vassallo; Bernardini, Progna, Sabatucci; Rubino, Lignani, Wade, Tortelli; Herlein, Barbosa, Negro. I giocatori rossoblu sono tutti convocati ad esclusione di Battisti, ancora non disponibile per infortunio, Enow e Gregora.
Per quanto riguarda la Recanatese, non è da scartare la possibile conferma dello schieramento di domenica scorsa (4-1-4-1) con Liotti; Tomassetti, Patrizi, Dominici, Mordini; Lauria; Villanova, Giaccaglia, Garcia, Angelilli; Fioretti.
Dirigerà Michele Di Cairano di Ariano Irpino che ha arbitrato la gara A.Juventus Fano – Civitanovese della 7.a giornata del girone di ritorno del campionato 2013-14, vinta dai rossoblu per 2-0. Di Campobasso i due assistenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *