PROMETTEVA POSTI DI LAVORO IN CAMBIO DI SOLDI

Chiedeva soldi promettendo un lavoro da bidello o segretario scolastico. Il Tribunale di Ascoli Piceno ha condannato a 2 anni e mezzo di reclusione Nazzareno Sospetti, ex dipendente in pensione dell’Ufficio di collocamento. Si sarebbe fatto consegnare soldi da quattro persone promettendo loro assunzioni attraverso i ‘buoni uffici’ di pubblici ufficiali dei quali millantava la conoscenza. Fra le vittime anche un consigliere comunale che ha pagato 9.700 euro per un posto ‘fantasma’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *