PRESO A SPRANGATE DAVANTI AD UNA DISCOTECA, FERMATI DUE GIOVANISSIMI

Sono accusati di lesioni personali gravi, aggravate dai futili motivi e dall’uso di un’arma (una spranga) due giovanissimi italiani, di 19 e 20 anni, di origine rom, residenti in provincia di Ancona, fermati dai carabinieri di Jesi per l’aggressione davanti alla discoteca Miami di Monsano. Un 22enne era stato pestato a sangue e colpito con una spranga per aver difeso un amico. Il primo è stato fermato, l’altro si è costituito. Denunciato un terzo ragazzo, minorenne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *