PORTO RECANATI, SALE SUL TERRAZZO DEL COMUNE E MINACCIA DI BUTTARSI DI SOTTO

Sale sulla terrazza del Comune di Porto Recanati e minaccia di gettarsi dal balcone. Protagonista, non nuovo a cose del genere, L. D. A., 40enne, disoccupato, sposato e con tre figli. L’uomo ha aperto la finestra al primo piano, a pochi passi dall’ufficio del sindaco, e si è messo a gridare minacciando di buttarsi di sotto. E’ stato il vicesindaco Lorenzo Riccetti a dissuaderlo dal compiere gesti sconsiderati. Quando si sono verificati i fatti non era presente il sindaco Sabrina Montali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *